martedì 5 giugno 2012

E3 2012 della Nintendo in supposte - L'angusto sottoscala sottomolecolare del CHISENEFOTTE.



Giuro, giuro, giuro. Avevo intenzione di scrivere un post su TUTTO l'E3, con battute sagaci, immagini prese alla cazzo da Google e robe varie. Ma questo e3 Nintendo faceva TROPPO, troppo cagare per non venir considerato con particolare cura. Era pieno di troppa merda. 
No, non è vero. Non era pieno nemmeno di quella.

"Mi pagano sostanzialmente per fare il minchione. Ma da quest'anno in due lingue!"

La conferenza inizia col botto. COL. BOTTO. C'è Shigeru (sempre uguale, nella sua faccia da uomo caduto da piccolo nel succo di limone), ci sono i Pikmin, c'è la Super Computer Grafica che, sicuramente, sarà tipo quella della WiiU (SEH, DOMANI), cosa può andare storto? L'annuncio è grosso, i fan Nintendo lo aspettavano: Pikmin 3. Raudi, miccette, gente che applaude alla cazzo come se avesse le mani dispari.
Da dietro il mio schermo si inizia a notare che la grafica non è che sia ESATTAMENTE next gen, ma sticazzi, sono i Pikmin tornati su console Wii! Un ottimo titolo di lancio, il brand più DEBOLE della storia della Nintendo! 
Intendevo il secondo, scusate.

Nel mio piccolo antro dell'Hype, io ero comunque galvanizzato, ma qualcosa non andava, lo si capiva. Lo si capiva dallo sguardo del mio compare, con cui insieme seguivamo la conferenza, non fan esclusivo della Nintendo, che guardava lo schermo con lo sguardo tipico di uno che sa dire solo "meh".

Quello che non sapevamo ancora era che, beh, la conferenza fondamentalmente FINIVA LI'.

No, davvero.

Non guardate da questa parte.

Shigeru va via dal palco, felice di essersi guadagnato la sua paga milionaria dicendo tre cazzate e pure in tragico engrish, per far posto a Reggie Fils-Aime. Quell'uomo è un venditore nato, si sappia: ha reso sinora quasi ogni sua conferenza più interessante del 60% solo con la sua faccia pacioccona da bimbo grosso vittima del bullismo.

"It's all about the game", dice. E già tutti capiscono che non avrebbe dato le specifiche tecniche della WiiU, lo stronzo. Ma poi li dà, i dati. LI DA'!  Un filmato da televedita di TeleVillaggioSant'Agata spiega, uno ad uno. TUTTI I TASTI DEL JOYPAD. Giuro, uno ad uno.

 Il problema è che, fondamentalmente, NON SI SAPEVA DI CHE CAZZO PARLARE.

E quando intervalli la frase "ED ALTRO ANCORA SUI NOSTRI SOCIAL NETWORK" ogni  tre parole , la gente s'insospettisce.



Senza che ci sia uno stracazzo di gameplay live demo come dovrebbe essere costituzionalmente previsto durante l'E3, una serie di INCREDIBILI GIOCONI MAMMA MIA PRENDI I MIEI SOLDI CHE IO SPERMO SUL MURO vengono presentati. 

Gioconi come, per dire, Just Dance 4, Scribblenauts Unlimited (che, giusto a dirsi, è un ottimo gioco su NINTENDO DS, ovvero con un CAZZO DI SCHERMO DI SEI CENTIMETRI DI DIAGONALE, ma su un cinquanta pollici?),  Wii Fit U ("Ehi, ci sono ancora soldi di ciccioni e milf che non sono nostri!") ma soprattutto Lego City Undercover. 

Con tanto di scena del bambino che gioca coi Lego veri ed il fratellino con la WiiU che gli fa "Bitch, Please!"
La cosa triste è che questo è il gioco MIGLIORE fino a quel momento presentato, ed il fatto di pensarlo mi fa sentire sporco dentro. "Ma non ci sono giochi di Mario a questo lancio?", ho subito pensato.

Non l'avessi mai fatto. Ma proprio MAI.

La line-up Wii-U/3DS del prossimo semestre
In una sfilza inspiegabile e minchiona di video (anch'essi, OVVIAMENTE, senza che nessuno s'azzardasse a giocarci), vengono presentati:


NEW (e già risate) SUPER MARIO BROS U per WiiU, ovvero more of more of more of the same, massimo guadagno col minimo costo. L'implementazione del GamePad era così tanto una cazzata che nemmeno ricordo. 


(ari-)NEW SUPER MARIO BROS 2 per Nintendo 3DS; il presentatore si premura a dire che è TOTALMENTE DIVERSO da quello per WiiU, qui è tutto basato sull'oro e sui soldi. Non si capisce bene se quelli di Mario o quelli che farà la Nintendo.


PAPER MARIO: STICKER STAR per Nintendo 3DS (l'ho già detto che è già uscito Super Mario 3D Land, per la 3DS?), ovvero "Come sminchiare a man bassa quanto di buono abbiamo fatto con il brand Paper Mario sulla Wii"


LUIGI'S MANSION: DARK MOON per 3DS (you don't say?), chè il popolo di Internet l'aveva tanto chiesto, un continuo di quella minchiata.


NEW NEW SUPER MARIO TORTA ORRENDA


USATO GARANTITO MARIO SOLITARIO EXTREME ASSO DI MAZZE 


OLD MARIO PANCHINA PARTY


SUPER MARIO MONTI: THE MISTERY OF 100 COINS



e tanti altri capolavori che, come si vede, ho tanto apprezzato. Vabbè, alcuni sono finti. Il problema è che sono QUELLI PIU' INTERESSANTI.

Niente Metroid. Niente Zelda. Niente Starfox. Niente...Niente. Solo tanto mario-filler, poi niente.

Di ZombiU non voglio nemmeno parlarne, che dopo quella minchiata orrenda cavatemi-gli-occhi-e-le-palle ed un nome così pezzente non merita la nostra considerazione. Cioè, ZombiU. Zombi-U. CADAVERI SARDI ASSASSINI. Casomai ve la siete persa, questa minchiata, comunque. Io però vi direi di non farlo.

"Brains, cazzucazzu aiò!"

La conferenza, dopo qualche altra minchiata come Nintendo Land, finisce. E si, nemmeno loro spiegano cosa esattamente sia Nintendo Land. Una specie di parco giochi virtuale con minigiochi giocabile su internet, boh, cazzoneso. Fanno vedere un paio di minigiochi con una ridicola vecchiaccia ed una famigliola (si, è quello il target), e speri quasi che finisca presto, che dai, Nintendo, così mi metti in imbarazzo. 

E per fortuna finisce, con un IMBARAZZATISSIMO Reggie che conclude la cerimonia presentando (GIURO!) degli schifosissimi fuochi d'artificio di Nintendo Land fatti col paint di Windows 95.

Stavamo quasi per staccare lo streaming, ma fortunatamente, fermandoci a leggere i commenti divertentissimi degli utenti gamespot, abbiamo visto il filmato post-conferenza.

Dio era con noi.

Cioè, voglio dire, era una minchiata uguale se non peggio, in cui un engriscissimo Satoru Iwata ha praticamente fatto un tutorial inutile di un orrendo minigioco di Nintendo Land (non scherzo, proprio un tutorial, tasto dopo tasto.)...Ma ne è valsa la pena.

E' accaduto l'impensabile.

L'incredibile.

L'ingiustificato.

Ma soprattutto, WTF.


IL FOTTUTO SATORU IWATA TORNA INQUADRATO MENTRE OSSERVA DELLE BANANE. Resta fermo in quella intensissima posizione per circa cinque secondi e poi, con fare serissimo, LE POSA ALLA SUA SINISTRA E TORNA A PARLARE COME SE NIENTE FOSSE.

Ora, io non so perchè, non so cosa, non so nulla. So solo che non dormirò, stanotte, finchè non troverò quel filmato e ne farò una gif. Da quel momento l'internet sarà completa.